Romea Nonantolana Longobarda

Attraversato il Po, la via Romea Nonantolana-Longobarda entra in Emilia-Romagna. Il percorso si dirige verso sud-ovest e, attraversando il territorio modenese, si inoltra nella valle del Panaro, supera il passo della Croce Arcana, scende per l’alta val di Lima (Toscana) e, dopo aver transitato per Pistoia, giunge a Fucecchio-San Miniato, dove si connette alla via Francigena. Qui il pellegrino può scegliere se andare verso Roma (e, volendo, proseguire per la Terra Santa) o a Santiago de Compostela. Lungo la via si incontrano luoghi altamente significativi: l’abbazia di Nonantola (fondata da sant’Anselmo, originario della città longobarda di Cividale dei Friuli, da non confondersi con sant’Anselmo d’Aosta), Modena (l’antica città romana di Mutina), Spilamberto e Fanano (con i loro antichi hospitali) e Pistoia (Minor Santiago, data la presenza della reliquia di san Giacomo).

La mappa della via

Scopri tutte le tappe

Per conoscere gli, alloggi lungo il percorso, ti basterà entrare in una delle tappe e cliccare direttamente in mappa oppure nella sezione dettagli.