La città e Santiago, un dialogo in cammino.

Oggi l’inaugurazione della mostra dedicata ai viaggi dei pellegrini verso la Spagna.

«Portiamo nel cuore di Pistoia un’immagine di ospitalità e solidarietà che tutti i giorni avviene lungo il Cammino di Santiago e che veramente sembra una lezione di pace a una Europa ferita, piena di pensieri di solidarietà e desideri di pace per l’Ucraina». Così Francisco Singul, curatore della mostra fotografica «Accoglienza e ospitalità sul Cammino di Santiago» che da oggi al 10 aprile è visitabile nelle Sale Affrescate del palazzo comunale di Pistoia. Un evento organizzato dalla Regione Galizia e dal Comune di Pistoia che rientra nelle iniziative dell’Anno Icobeo. Quarantasette immagini in grande formato, alcune in bianco e nero, altre a colori, scattate negli anni dal fotografo Manuel G. Vicente, che testimoniano momenti di vita catturati in ostelli, chiese e all’aperto, tra Roncisvalle e Santiago.

«La chiave del successo del Cammino di Santiago – riprende Singul – sta nei suoi 1.200 anni di vita e di storia in comune con l’Europa. Sono 12 secoli di identità comune». Intanto, da alcuni mesi, per diffondere informazioni sui cammini che confluiscono a Pistoia e sull’offerta culturale e turistica della città, nel centro storico di Santiago è attivo lo spazio informativo dedicato a Pistoia, a cura dell’associazione II Chiostro.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ti invieremo aggiornamenti sul cammino, news ed eventi che ti faranno conoscere la Romea sia che tu decida di percorrerla tutta, fare solo qualche tappa o innamorartene attraverso i nostri racconti.