All’Angelus: la fede non è una passeggiata

Francesco: imparare a essere cristiani richiede «un cammino impegnativo, a volte arduo»

Sulla testimonianza dei santi apostoli Pietro e Paolo nella solennità che li celebra, la riflessione del Papa all’Angelus. Al termine l’invito a leggere il primo numero de “L’Osservatore di strada”, il nuovo mensile de “L’Osservatore Romano”, giornale in cui sono protagoniste «persone povere ed emarginate» che «partecipano al lavoro di redazione, scrivendo, lasciandosi intervistare, illustrando le pagine».
Quindi, tra tanti pellegrini italiani, Francesco ha salutato in particolare i ragazzi della Cresima di Barbara, presso Ancona, e quelli del Grest di Zagarolo; come pure i ragazzi dell’Immacolata e i partecipanti al pellegrinaggio partito da Aquileia e promosso dall’Associazione europea Romea Strata. Di seguito le parole del Pontefice prima della preghiera mariana.

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ti invieremo aggiornamenti sul cammino, news ed eventi che ti faranno conoscere la Romea sia che tu decida di percorrerla tutta, fare solo qualche tappa o innamorartene attraverso i nostri racconti.